Leonardo Da Vinci 2.0 – la lavagna lascia il posto alla LIM

leo_digitaleIstituti Paritari Leonardo Da Vinci, in linea con il Piano Scuola Digitale promosso dal MIUR, dall’anno scolastico 2014/15 attiverà undici classi digitali.

Nota del MIUR: “Gli ambienti in cui la scuola ed i nostri studenti sono immersi sono ricchi di stimoli culturali molteplici ma anche contraddittori. Occorre un’organizzazione didattica che aiuti a superare la frammentazione della conoscenza e ad integrare le discipline in nuovi quadri d’insieme. Per questo occorre trasformare gli ambienti di apprendimento, i linguaggi della scuola, gli strumenti di lavoro ed i contenuti.
L’innovazione digitale rappresenta per la scuola l’opportunità di superare il concetto tradizionale di classe, per creare uno spazio di apprendimento aperto sul mondo nel quale costruire il senso di cittadinanza e realizzare ‘una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva’, le tre priorità di Europa 2020.”

Ogni classe dell’Istituto, già dall’anno scolastico appena concluso, è provvista di registro elettronico, uno strumento che sostituisce il vecchio registro di classe cartaceo e ne potenzia le funzioni, permettendo ai genitori di poter verificare in qualunque momento l’andamento didattico del proprio figlio attraverso un’applicazione web accessibile con credenziali univoche e personalizzate per ogni genitore, oltre che mantenere un filo diretto nelle comunicazioni tra scuola e famiglia.

Prerogativa essenziale è la copertura Wi-Fi dell’intera struttura dell’Istituto, corridoio preferenziale per l’accesso della scuola al World Wide Web e lo sviluppo del filo continuo tra Scuola e Famiglia attraverso internet.

Ogni classe digitale sarà attrezzata con una LIM (Lavagna Interattiva Multimediale). Niente più gesso e cancellino ma uno schermo interattivo all’avanguardia. Inoltre ogni alunno avrà in dotazione un Tablet Android di ultima generazione sul quale potrà studiare utilizzando gli ebook che acquisterà non più in cartoleria ma attraverso l’Editoria Digitale Scolastica.

La scuola non sarà più quindi solo un luogo da raggiungere con zaini pesanti ricolmi di libri e quaderni ma una vera e propria Social NetSchool dove didattica e tecnologia diventano un unico potente strumento al passo coi tempi, in cui si utilizza un linguaggio “moderno e comprensibile” ai giovani e che li arricchirà nel loro percorso di formazione culturale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria al n. 0381/76110 o tramite email utilizzando l’apposito modulo nella pagina Info

 

Torna su